JIIA.it

Journal of Intercultural and Interdisciplinary Archaeology

Lingue e culture del Mediterraneo antico

1


Indice degli Abstracts:
1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11|12|13|



Mauro Moggi


TITOLO: "Peculiarità della guerra in Sicilia ?"

L'indagine si propone di verificare se la pratica dell'attività bellica in Sicilia presenta differenziazioni rilevanti e apprezzabili rispetto al modello della greek way of war, basato soprattutto sul 'codice' comportamentale oplitico, che di norma regolava la conflittualità nella Grecia metropolitana.
L'ipotesi secondo la quale la guerra, sia interellenica che interetnica, poteva assumere in questa area un carattere peculiare si basa su alcuni aspetti della conflittualità, di cui si cercherà di valutare la portata e il significato, che costituiscono in parte le ragioni e in parte i segni di questa eventuale peculiarità:

  • ruolo ridotto degli opliti, affiancati e/o sostituiti da altri tipi di forze armate, e quindi minore incidenza del 'codice' oplitico sui comportamenti da adottare nella sfera della conflittualità;
  • uso piuttosto frequente e diffuso delle truppe mercenarie, che per loro stessa natura dovevano sentirsi meno vincolate delle milizie cittadine al rispetto di norme e regole di carattere etico-agonale tendenti ad attenuare gli effetti distruttivi della conflittualità, a impedire efferatezze e atrocità tanto inutili a fini bellici quanto capaci di dar vita a spirali di vendette e ritorsioni senza fine;
  • guerre ripetute e di lunga durata con i barbaroi della regione (Cartaginesi, Elimi, Siculi), nelle quali l'alterità e la contrapposizione dei contendenti sul piano culturale potevano provocare abbastanza facilmente lo slittamento della guerra dal mondo delle regole a quello della anomia;
  • distruzioni di città e massacri generalizzati delle popolazioni come soluzioni finali praticate con una certa frequenza e senza grossi problemi di carattere etico o politico.

1

Pubblicazione periodica telematica registrata presso il Tribunale di Frosinone con il n.303/2003 | Testata associata all'USPI | Informazioni sulla rivista | Informazioni sul copyright | Trattamento dei dati personali | Note per gli autori | Contact |