JIIA.it

Journal of Intercultural and Interdisciplinary Archaeology

Lingue e culture del Mediterraneo antico

1


Indice degli Abstracts:
1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11|12|13|




Caterina Greco


TITOLO: "Bottini antichi e moderni: il caso del tesoro di argenteria da Morgantina al Metropolitan Museum di New York."

Il tesoro di argenti della seconda metà del III sec. a.C., attualmente in possesso del Metropolitan Museum di New York, documenta con la sua storia singolare un momento della seconda guerra punica. Nascosti in un anfratto di una modesta abitazione di Morgantina per non divenire preda bellica dei Romani, al tempo della presa di Morgantina nel 211 a.C., i lussuosi oggetti d'argento non sfuggirono invece, negli anni '80, all'attenzione rapace degli scavatori clandestini, che trafugarono il complesso rivendendolo sul mercato antiquario.
La sottrazione di tali manufatti artistici al patrimonio archeologico siciliano costituisce un danno permanente e gravissimo, che offende la comunità locale e nuoce alla lettura storica di una fase saliente dell'ellenismo siceliota. Oggetti di gusto raffinato e di lusso straordinario, gli argenti di Morgantina offrono infatti una testimonianza significativa della ricchezza della città ellenistica, che nel III secolo vive l'apice della sua floridezza economica e partecipa, per l'influsso della propotente presenza siracusana, alla cultura cosmopolita della corte geroniana.
Malgrado i risultati positivi del tentativo di ricontestualizzare topograficamente la provenienza di tali reperti , condotto qualche anno or sono dalla Soprintendenza di Enna che si è avvalsa anche in questo caso dell'aiuto prezioso del Prof. Malcolm Bell, tutte le richieste avanzate dall'Italia al Metropolitan Museum di New York per ottenere la restituzione del tesoro non hanno purtroppo sinora avuto alcun esito.


1

Pubblicazione periodica telematica registrata presso il Tribunale di Frosinone con il n.303/2003 | Testata associata all'USPI | Informazioni sulla rivista | Informazioni sul copyright | Trattamento dei dati personali | Note per gli autori | Contact |